Valori

L'appetito del bambino. Quando il bambino non vuole mangiare

L'appetito del bambino. Quando il bambino non vuole mangiare


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Intorno ai due anni di età, il tasso di crescita del bambino rallenta, e inoltre non rimane costante, ma si presenta invece sotto forma di picchi, meglio conosciuti come "scatti", osservando i momenti in cui mancano le energie e mangiano di più e altre volte in cui smetti di mangiare o mangi di meno.

Per avere un'idea più chiara, il bambino raddoppia il suo peso alla nascita intorno ai 6 mesi, lo triplica all'anno e lo quadruplica a 2 anni, ma da quel momento prende peso molto più lentamente.

Ogni bambino ha bisogno di un apporto calorico diverso, non possiamo generalizzare e presumere che tutti i bambini, poiché hanno la stessa età, abbiano lo stesso fabbisogno energetico. La nutrizione non è una scienza esatta, si possono fare raccomandazioni, ma non è mai possibile stabilire un'indicazione esatta.

Indubbiamente possono esserci anche situazioni specifiche in cui il bambino è meno appetitoso, situazioni di stress, cambi di scuola, classe o corso, ragioni fisiologiche o mediche ... ma queste devono essere valutate individualmente.

Una volta raggiunta l'età per iniziare a introdurre approcci alimentari complementari, è consigliabile coinvolgere il bambino nei nostri pasti familiari, guardarci mentre mangiamo e vedere se mostra interesse per il nostro cibo. Prima tu messo a contatto con alimenti per adulti, più lavoro avremo avanzato.

In molte occasioni il bambino potrebbe non voler mangiare quello che gli diamo, ma se glielo permettiamo di prenderlo da solo, prenderlo con le mani, toccarlo, succhiarlo, le cose cambiano. È vero che un bambino piccolo che non sa mangiare con le posate può farci perdere la nostra cucina se lui lasciamo mangiare da soli, ma ne sarà valsa la pena se riusciremo a convincerlo ad avventurarsi a provare nuovi cibi in questo modo.

L'idea principale è rendere il passaggio tra l'allattamento al seno esclusivo, materno o artificiale, e l'introduzione di nuovi alimenti il ​​più agevole possibile. gentile e meno traumatico possibile per nostro figlio. In questo modo la tua impressione sarà che il cibo sia qualcosa di naturale e non vedrai il cibo solido come un elemento estraneo, introducendolo e accettandolo naturalmente e volontariamente nella tua dieta.

Puoi leggere altri articoli simili a L'appetito del bambino. Quando il bambino non vuole mangiare, nella categoria Disturbi alimentari sul sito.


Video: 18 Cose Importanti che il Tuo Bimbo Piccolo Sta Cercando di Dirti (Gennaio 2023).