Valori

Poliomielite nei bambini

Poliomielite nei bambini



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La poliomielite è una malattia virale acuta, la cui gravità varia da infezione senza sintomi a malattia febbrile aspecifica, meningite asettica, malattia paralitica e la morte. Viene trasmesso per contatto diretto.

Il virus viene trasmesso per via fecale-orale. Il virus della polio si moltiplica nel Sistema nervoso centrale e provoca una grave paralisi provocando la deformazione degli arti con atrofia dei muscoli.

Questo patologia può causare la morte se non trattata adeguatamente. La poliomielite si trova in tutto il mondo ma è più diffusa nei paesi in via di sviluppo.

È prodotto dai poliovirus (genere degli enterovirus) di tipo 1, 2 e 3: tutti provocano la paralisi, il più frequentemente isolato nei casi di paralisi è il tipo 1, spesso responsabile di epidemie. Il tipo 3 è il meno frequente.

Di solito inizia con la febbre, che si manifesta da 5 a 7 giorni prima degli altri sintomi. La stanchezza estrema, il dolore muscolare e l'atrofia muscolare compaiono quindi causando una paralisi flaccida, prossimale e asimmetrica e possono anche influenzare la respirazione e la deglutizione.

Esistono due forme di vaccino: il SALK iniettabile (virus inattivato) e il SABIN orale (virus vivo). Entrambi richiedono due dosi (3 per i bambini) a intervalli di un mese, un richiamo dopo un anno e poi ogni 10 anni (5 anni per i bambini).

Le persone esposte al virus, sia per infezione che per immunizzazione con il vaccino antipolio, sviluppare l'immunità protettivo.

Vedi più malattie:

Puoi leggere altri articoli simili a Poliomielite nei bambini, nella categoria delle malattie infantili in loco.


Video: CHE COSA SONO I VACCINI E COME FUNZIONANO. #TELOSPIEGO ed. 2020 (Settembre 2022).