Valori

Crisi dei tre mesi del neonato. Cause e soluzioni

Crisi dei tre mesi del neonato. Cause e soluzioni



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

L'errata denominazione 'Crisi dei tre mesi del bambino' risponde a un momento evolutivo del bambino a fronte di poppate più brevi, la percezione che si distrae facilmente quando è al seno, che non allatta così spesso o che mette la mano in bocca, cosa che spesso viene erroneamente attribuita alla fame.

Questi comportamenti possono provocare molta irrequietezza nella madre che - una volta instaurato l'allattamento esclusivamente al seno - cominciava già a rilassarsi e ad avere più fiducia in se stessa e, quindi, nella propria natura. Poiché è stata definita crisi e non come focolai o tassi di crescita - che potrebbe essere il più corretto - questo concetto conferisce a questo momento una connotazione molto negativa, che può essere molto dannosa per il futuro dell'allattamento al seno.

Sfortunatamente, il nuovo comportamento del bambino è spesso erroneamente correlato al fatto che la madre non abbia abbastanza latte. Ma devi ricordare una massima nell'allattamento al seno che si basa sul fatto che la produzione di latte è totalmente correlata alla suzione.

Per questo l'ideale è che le mamme siano consapevoli che questo momento può disturbarle, quindi è interessante sapere quali sono i sintomi:

1- Il bambino è irrequieto, interrompe il ritmo delle poppate e degli orari.

2- Non chiede più il seno così spesso, cosa che può essere interpretata in modi diversi: non ha fame, non vuole mangiare o rifiuta il seno.

3- Ora il piccolo adesso effettua riprese di pochi minuti rispetto alle lunghe sessioni di inizio.

4- Il bambino è distratto da qualsiasi cosa, anche quando allatta, può ripetere gesti o movimenti che sono curiosi.

5- La madre nota i suoi seni molli, che attribuisce a una produzione di latte insufficiente.

6- Il bambino diventa meno grasso, il che può rafforzare la sensazione di fame.

7- Diminuisci la frequenza dei movimenti intestinali del bambino. Cosa può essere interpretato come un segno di insufficiente assunzione.

Questi aggiustamenti sono un'indicazione che un bambino a tre mesi segue un modello di crescita evolutivo, che risponde al fatto che essendo più grande è diventato un esperto nell'arte dell'aspirazione, quindi vanno più veloci; Cominciano ad essere più curiosi, motivo per cui si distraggono più facilmente.

La soluzione è, ancora una volta, fare orecchie da mercante agli 'esperti in lattazione' materializzati in famiglia, amici e vicini e rivolgersi al personale sanitario con formazione specifica in gruppi di sostegno per l'allattamento e / o l'allattamento al seno, in cui altre madri esperte possono consigliare in prima persona e consapevolmente.

Quindi la soluzione è rilassarti, fidarti di te stesso e, soprattutto, continuare ad allattare il bambino. E in pochissimi giorni, le routine saranno ristabilite perché ogni madre ha abbastanza latte e la capacità di produrre tutto ciò di cui il bambino ha bisogno in ciascuna delle sue fasi di crescita.

Susana Torres.Collaboratore del nostro sito e consulente per l'allattamento

Puoi leggere altri articoli simili a Crisi dei tre mesi del neonato. Cause e soluzioni, nella categoria Allattamento al seno in loco.


Video: Cosa può fare un neonato a 2 mesi? Come organizzare la sua giornata! (Agosto 2022).