Valori

È bello far credere ai bambini nei Tre Re?

È bello far credere ai bambini nei Tre Re?


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

A Natale le offerte del cinema sono ricche di film che parlano di Babbo Natale, i Re Magi, la magia e l'illusione dei bambini di ricevere regali. Sia il Natale che la notte dei Re Magi sono momenti di vera fantasia.

I bambini credono davvero che le loro maestà arriveranno, parcheggeranno i loro cammelli e lasceranno regali per loro. Va bene per loro? Dovremmo dire loro la verità?

Mi chiedo cosa c'è di positivo nel promuovere questo tipo di credenze nei bambini se, dopo tutto, diciamo sempre loro che è un male mentire o imbrogliare, che la sincerità, così come la verità, sono valori fondamentali nelle relazioni tra famiglia e amici.

E perché vi diciamo questo dei Re Magi, Babbo Natale, la fatina dei denti, il coniglietto pasquale ...?

Sono sempre stato un difensore della fantasia, dell'immaginazione, anche se senza esagerare. Per cominciare, credo che queste credenze popolari provengano dalla mano della tradizione che tramandiamo dai genitori ai figli e che fanno parte della nostra cultura.

D'altra parte, la fantasia e l'immaginazione sono ingredienti importanti per lo sviluppo emotivo dei bambini.

Rappresentano un balsamo, un sollievo a tanta realtà che vivono e che tante volte non capiscono. I bambini hanno bisogno di uno spazio in cui la fantasia si mischia con la realtà.

Questo fa parte dell'infanzia e un modo per loro di capire il mondo a poco a poco. Lungi dall'essere e dall'adottare il senso consumistico di queste usanze, credo che si possa trarre vantaggio da queste convinzioni, anche se rimango nel dubbio se non sia meglio che i genitori decidano se i loro figli meritano un regalo o il contrario, oppure lo sarebbe è meglio per i Magi scegliere se un regalo per buona condotta o un pezzo di carbone (caramelle) per cattiva condotta.

Far scrivere ai bambini una lettera ai Re Magi, sapendo che questa lettera finirà nascosta in un cassetto della casa, sta mentendo a loro? Penso di no. L'ho fatto, ci ho creduto anche io. E ricordo anche il momento in cui ho saputo che i Re erano i miei genitori. Li ho beccati, all'alba, mettendo il mio regalo ai piedi dell'albero di Natale. Non ho detto loro niente, non volevo portare via la loro illusione.

È qui che penso risieda l'essenza di queste convinzioni. I bambini non sono gli unici a vivere la magia, anche i genitori la vivono, eccome! Ci sono genitori, come quello di mia figlia, che hanno disegnato le impronte dei cammelli sul pavimento del soggiorno.

Mi piaceva dover bere un po 'di vino e mangiare un boccone del roscón de reyes che mia figlia ha lasciato in tavola per loro. Certo, qualcuno doveva mangiarli, giusto? E tu, segui questi tradizionali a casa, i tuoi figli credono ancora nei Magi, cosa ne pensi di tutto questo? Mi piacerebbe sapere.

Puoi leggere altri articoli simili a È bello far credere ai bambini nei Tre Re?, nella categoria Natale in loco.


Video: LIVE DIPINGIAMO DRAX: HOW TO PAINT DRAX FROM ATOMIC MASS GAMES ITA (Gennaio 2023).