Valori

Zone senza bambini su aerei e treni, è discriminatorio?

Zone senza bambini su aerei e treni, è discriminatorio?


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Tempo fa è scoppiata una storia che ha scatenato un'ondata di commenti sui viaggi con i bambini. E, dal 2011 una compagnia aerea asiatica, Malasya Airlines, non ammette neonati in prima classe e nel 2012 ha ordinato di non prenotare posti sul ponte superiore del suo Jumbo per i bambini sotto i 12 anni. Questa tendenza è stata seguita da altre due compagnie aeree asiatiche low cost, che a un costo aggiuntivo, garantiscono la distanza di ogni bambino al momento della prenotazione del posto sull'aereo. La polemica tra i sostenitori di questa politica ei detrattori è scontata.

Qualche anno fa, prima di essere madre, viaggiavo su un treno per il sud della Spagna. Due posti davanti, una madre con tre bambini piccoli ha cercato di tenerli calmi, ma il bambino piangeva, quello di mezzo voleva scappare per esplorare e il più grande, più tranquillo, è rimasto al suo fianco. La madre, in fretta, ha cercato di mantenerli calmi. Dopo mezz'ora di viaggio, un passeggero anziano ha iniziato ad essere impaziente perché voleva fare un pisolino, un'ora dopo ha gridato pazzo alla madre: 'Se non sai come mantenere calmi i tuoi figli, non viaggiare con loro. Il vecchio si voltò per chiedere la mia approvazione e fu accolto dal mio oltraggio e dal pieno sostegno per la madre, che fece quello che poteva.

Tutti noi abbiamo vissuto situazioni simili ad un certo punto. Viaggiare con bambini piccoli non è sempre facile. Normalmente noi genitori pianifichiamo il viaggio e portiamo migliaia di gadget per intrattenerli: DVD portatili, giochi, libri ... Usiamo tutti i trucchi a nostra disposizione per viaggiare senza disturbare il resto dei passeggeri. I genitori, in generale, soffrono cercando di calmarli in modo che non disturbino il passaggio, ma non sempre ci riusciamo. Anche se ho anche assistito a come alcuni genitori affranti abbiano ignorato il modo suo figlio ha preso a calci il sedile anteriore senza limitare il suo comportamento.

In ogni caso, la misura adottata dalle tre compagnie aeree asiatiche è considerata da molti discriminatoria in quanto, Se non ci sono posti a sedere in base alla razza o alla religione, al peso o all'altezza, perché dovrebbero esserci a causa dell'età? Altre persone credono che i bambini in viaggio siano un fastidio, preferiscono averli più lontani, meglio è e sarebbero disposti a pagare un extra per questo.

Credo che la segregazione dei bambini su aerei e treni sia una misura discriminatoria e non necessaria. E sì, penso che i bambini possano essere un fastidio durante i viaggi, ma non i signori che russano, quelli che hanno un'igiene insufficiente o quelli che ficcano il gomito per occupare metà del tuo posto? Un po 'di pazienza, tolleranza e comprensione, giusto?

Puoi leggere altri articoli simili a Zone senza bambini su aerei e treni, è discriminatorio?, nella categoria Vacanze in famiglia in loco.


Video: Curioso come George 122 George ca in Vacanza Cartoni Animati per Bambini Stagione 1 (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Grokazahn

    Fantastico, questa è una frase divertente

  2. Thinh

    Sei una persona di talento

  3. Darin

    C'è qualcosa in questo. Ora tutto mi è diventato chiaro, grazie mille per le informazioni.

  4. Lawler

    In realtà. Prompt, where I can find more information on this question?

  5. Rique

    Questo è interessante. Dettare, dove posso leggere su questo?

  6. Fedal

    Mi scuso, ma secondo me ammetti l'errore. Inserisci che ne discuteremo.

  7. Sameh

    Si ottiene il maggior numero di punti. Penso che sia una buona idea. Sono d'accordo con te.

  8. Tessema

    Idea meravigliosa, molto utile



Scrivi un messaggio