Valori

Come insegnare ai bambini a mettere correttamente la tilde

Come insegnare ai bambini a mettere correttamente la tilde


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La tilde è uno degli errori di ortografia più comuni tra i bambini. E una delle ultime regole di ortografia che imparano, poiché rispondono a una serie di regole che devono memorizzare e praticare.

Per bambini impara a scrivere bene le parole con gli accenti, prima di capire dove mettere l'accento o la sillaba accentata.

A seconda di quale sillaba la voce ha il carico maggiore, (sillaba accentata) le parole sono classificate come Treble, Graves o Llanas, Esdrújulas e Sobreesdrújulas.

- Alti: il maggior carico di voce è nell'ultima sillaba.

- Tombe: il maggior carico vocale è sulla penultima sillaba.

- Esdrújulas: il carico vocale più alto è sulla terzultima sillaba.

- Sobreesdrújula: il maggior carico di voce è nella sillaba prima della penultima.

La tilde va sempre al di sopra delle vocali e per sapere in quale sillaba accentata è contenuta, dobbiamo prestare attenzione a una serie di regole.

1. Se la parola è acuta e termina in una vocale, o in una consonante N o S, ha un accento.

Esempi di parole taglienti:

- CordóN, fondatoÓ, rovescio, carminio, bussola, aníS, tiburon, anche, ecc., Terminano tutti in una vocale, in N o S e portano il massimo carico vocale nell'ultima sillaba, quindi sono parole acute e devono avere una accento (´)

- SutiL, acostaR, quality, saluD, animaL, amistaD, deciR, non finiscono né in vocale né in N o S, per questo motivo non hanno un accento (accento scritto) ma sono parole taglienti poiché portano il carico maggiore di voce nell'ultima sillaba.

2. Quando la sillaba accentata va alla penultima sillaba diciamo che la parola è grave o piatta e deve avere un accento quando finisce in una consonante che non sia né N né S.

Esempi di parole serie che hanno un accento:

- AngeL, martyR, hard, tree, jail, soccer, amber, grass, ecc. Tutte queste parole sono serie e nessuna termina con N o S, motivo per cui hanno un accento nella vocale della sillaba accentata.

- PAROLA, immagineN, vice, viruS, luneS, coletA, volumeN ecc., Sono anche parole serie perché portano il carico vocale più alto nella penultima sillaba, ma poiché terminano con una vocale, in N e S, non hanno un accento.

3. Le parole di Esdrújulas hanno sempre un accento (accento scritto).

Esempi di parole esdrújulas:

- Camera, FAST, ANALYSIS, MEDICAL, Bird, CaTAStrophe, Poligon, Pyramid, ecc.

4. Le parole sobreesdrújulas hanno sempre un accento.

Esempi di parole sobreesdrújulas:

- Dimmi, compralo, dillo, docilmente, debolmente, ingoialo, ecc. Se l'aggettivo da cui nascono non ha un accento, non verrà messo nella parola, ad esempio, ovviamente ed evidentemente.

1. Se la parola è seria e non termina con una vocale, o in N e S, sarà necessario mettere l'accento sulla sillaba accentata, (a differenza delle parole acute).

2. Le parole esdrújulas portano sempre un accento.

3. Le parole che hanno una sola sillaba non hanno accento, tranne quando dobbiamo differenziarla da un'altra, ad esempio:

- Voglio una tazza di tè per uno spuntino.

- Ti ho portato un regalo.

Puoi leggere altri articoli simili a Come insegnare ai bambini a mettere correttamente la tilde, nella categoria Apprendimento in loco.


Video: Dai 7 ai 9 mesi di vita. Come aiutare lo sviluppo psicomotorio (Novembre 2022).