Valori

La tecnica dei 7 slogan per i bambini per essere buoni compagni

La tecnica dei 7 slogan per i bambini per essere buoni compagni


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

In una società in cui sembra che ognuno salverà i propri interessi, è importante educare ai valori per ricordare i concetti di empatia, compagnia, lavoro di squadra o compassione, in modo che qualunque cosa facciamo, teniamo sempre in considerazione le persone che ci circondano per creare uno spazio lavorativo, educativo e / o personale produttivo e felice. Ecco perché è così importante insegnare ai bambini a essere buoni compagni. E, per raggiungere questo obiettivo, propongo la tecnica dei 7 slogan.

Insegnando ai bambini a essere buoni compagni, eviteremo in qualche modo alcuni dei problemi più comuni nell'ambiente scolastico. Questi sono alcuni di quelli che, purtroppo, si abitano oggi nell'area scolastica.

- BullismoAbbiamo tutti sentito parlare di bullismo, ma sappiamo davvero cos'è il bullismo. Consiste in aggressioni fisiche, prese in giro, risate, minacce, ecc. da una persona che assume il ruolo di aggressore o aggressori, nei confronti di una persona considerata vittima. Per quel bambino che sta soffrendo, spesso è difficile spiegare il suo problema agli insegnanti a causa del timore che questa situazione gli provoca.

- Egoismo: o quello che consideriamo lo stesso "andare alla mia palla" senza praticare empatia o compassione per gli altri compagni di squadra e le loro circostanze. Spesso questo egoismo è generato dalle nuove tecnologie.

- Distinzione tra classi sociali: fare distinzioni tra le persone ci farà allontanare dalle pari opportunità dei nostri colleghi. Ad esempio, in base al tipo di cellulare, abbigliamento o computer che utilizzi.

- Fobia sociale: Spesso caratterizzato dalla paura dell'esposizione in pubblico. La persona che ne soffre avrà tachicardia, tremori, sudorazione, ecc ... E in molti momenti può essere una conseguenza della mancanza di empatia dei colleghi che lo derideranno o rideranno di lui o lei, quando si trovano in queste circostanze.

Ognuna di queste situazioni sarà più facile, se insegniamo ai nostri figli a essere buoni compagni. Inoltre, fornendo questo insegnamento ai nostri figli, faremo in modo che possano divertirsi con i loro amici / colleghi e insegnanti nell'ambiente scolastico.

Per fare questo, faremo un piccolo esercizio che praticheremo con i nostri figli. La pratica, che abbiamo chiamato la tecnica dei 7 sloganConsisterà nel prendere un motto (ve li proponiamo un po 'più sotto) e lavorarci ogni settimana. Così che:

- Primo parleremo al ragazzo o alla ragazza del primo principio o motto. È importante fornire esempi in modo che lo capiscano e, se necessario, possiamo menzionare storie o film che si riferiscono ad esso.

- E in secondo luogo, durante la prima settimana di scuola dovremo incoraggiarti a mettere in pratica questo motto.

- Infine, quando lasceremo la classe, chiederemo a nostro figlio di darci esempi di piccole azioni che ha svolto con i suoi compagni di classe mettendo in pratica questo principio. Se non ha l'opportunità di metterlo in pratica in classe, deve dire ad almeno 3 compagni di classe quanto sia importante per lui mettere in pratica questo principio.

E quali sono i principi o gli slogan che dovremmo lavorare con i bambini? Queste sono le 7 idee che propongo.

1. Tutti a uno, ne avremo più di uno a uno
Ad esempio, eseguire un'attività insieme ad altri colleghi. Con questo motto scommetteremo sul lavoro di squadra, mentre i bambini impareranno ad essere buoni compagni.

2. Un giorno per te, un altro per me
Per il giorno in cui metterai in pratica questo motto, dovresti usare l'espressione così com'è con il tuo partner "oggi per te e domani per me".

3. Se non puoi, ti aiuto io
Grazie a questo motto, mostreremo ai bambini cos'è l'empatia e perché devi metterti nei panni dell'altro.

4. Siamo generosi
Giochiamo con tutti i nostri compagni di classe, non lasciamo nessuno solo o in disparte durante la ricreazione.

5. Non fare quello che non vorresti che facessero con te
Metteremo così in pratica il concetto di compassione.

6. Motiviamoci a vicenda
Suggerisci al bambino di dedicare una di queste frasi motivazionali ai suoi compagni di classe: Andiamo! Puoi! Coraggio, amico! E ovviamente dovremmo anche incoraggiarlo a usarli anche per se stesso. Grazie a questo motto praticheremo il potere della motivazione.

7. Le emozioni vengono trasmesse
Ricorda che se l'ambiente della classe è teso, finiremo tutti stressati ... E se è divertente, ci divertiremo! Invita tuo figlio a parlare di come si sente e delle sue emozioni con gli insegnanti in modo che possano aiutarli a gestire ciò che gli sta accadendo e ritrovare così la buona atmosfera in classe. Con questo motto metteremo in pratica l'autogestione emotiva.

Eseguiremo questa dinamica per 7 settimane, un motto per ogni giorno. Registreremo i risultati in modo che il bambino si senta motivato a continuare a praticare questa tecnica. Non dimentichiamo che, come ogni periodo di allenamento, è necessaria una ricompensa e per ogni settimana possiamo preparare una sorpresa per te che ti motiverà a continuare con questa sfida.

E in modo semplice, il bambino integrerà gradualmente l'importanza di pensare a lui ma anche la necessità di farlo divertirsi con i loro compagni.

Ricorda che questi insegnamenti possono essere messi in pratica per insegnare ai bambini ad essere buoni compagni, ma puoi anche usarli a casa, con fratelli, cugini, familiari o amici. E, naturalmente, non dimentichiamo che come genitori, siamo il modello per i nostri figli.

Puoi leggere altri articoli simili a La tecnica dei 7 slogan per i bambini per essere buoni compagni, nella categoria dei titoli in loco.


Video: Paolo Balboni: Il ruolo delle-learning nella risposta alla domanda sociale di lingue (Potrebbe 2022).


Commenti:

  1. Zolojin

    Ho pensato e rimosso questa domanda

  2. Sameh

    Ottimo post, non ti imbatti spesso in una comprensione così profonda dell'essenza del problema, prova a scrivere più spesso

  3. Kahn

    Bravo, penso che questa sia un'ottima idea

  4. Shaktilkree

    Bravo, questa frase ha avuto solo tra l'altro

  5. Husayn

    Voglio dire, hai torto. Inseriamo che discuteremo. Scrivimi in PM, parleremo.

  6. Virisar

    Senza dubbio ha ragione



Scrivi un messaggio