Nascita

Posizioni del bambino prima del parto e significato di ciascuna di esse

Posizioni del bambino prima del parto e significato di ciascuna di esse


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Dov'è messo il mio bambino? Questo di solito è uno dei dubbi e delle preoccupazioni più comuni delle donne incinte alla fine delle settimane di gestazione o quando si avvicina il parto. La posizione del bambino e se sarà ben adattato al bacino sono la chiave per sapere se ci può essere un normale parto vaginale o meno. Ti diremo come si posizionano i bambini nelle settimane prima del giorno della loro nascita.

Entro la settimana 36, ​​il bambino viene solitamente posizionato nella posizione che avrà al momento del parto, anche se a volte i movimenti sono stati rilevati solo 15 minuti prima del parto, soprattutto se c'è un eccesso di liquido amniotico (sebbene non sia normale).

La donna incinta può notarlo perché sentirà più pressione sulla zona pelvica, ha fastidio quando si cammina e anche alcuni crampi. Come conseguenza di questa pressione, la voglia di urinare sarà continua, ma a sua volta, una volta che il bambino è stato messo, la madre sarà di nuovo in grado di "respirare" meglio perché il bambino non sarà così vicino alle costole e al diaframma.

È la posizione più comune, infatti il ​​95% dei bambini ce l'ha. Questa posizione significa che sei in basso con il mento vicino al mento e le gambe piegate. Esistono due tipi di posture cefaliche:

- Quello precedente, in cui la schiena del bambino è vicina alla pancia della madre.

- Il posteriore, in cui la sua spina dorsale è incollata a quella della madre. Quest'ultimo può causare un travaglio più lento.

Le ragioni per cui ha adottato l'una o l'altra posizione potrebbero essere legate a un periodo di riposo più lungo della madre. Cioè, se è stato a letto per molto tempo, ed è che la mancanza di movimento può indurre il bambino a posizionarsi nel cefalico posteriore, ma non ci sono basi scientifiche per sostenerlo.

In queste posizioni la prima cosa che appare sarebbe il viso o la fronte. Entrambi possono essere causati da un eccesso di stress sulla madre. Può accadere che se la madre è molto nervosa, ci sia una normale alterazione della serotonina.

I neuropetidi originano uno stato di contrazione, questi passano alla placenta e danno luogo a una contrattura nel bambino. Questa postura sarebbe incompatibile con un parto vaginale perché non potresti girare la testa per uscire normalmente.

In questa posizione il bambino è con la testa in alto e le natiche in basso. Questa posizione è solitamente associata a un parto cesareo, soprattutto se la madre è nuova. Ma potrebbe esserci anche un parto vaginale, in cui il medico alla fine farebbe una serie di manovre se ci fossero difficoltà a uscire. Se la placenta si trova a ostruire il canale cervicale, non potrebbe verificarsi nemmeno un parto vaginale.

I motivi per cui sembra che un bambino possa adottare questa posizione è quando c'è stata tendenza a sdraiarsi per molto tempo o anche perché c'è qualche impedimento alla testa di attraccare nel bacino. Questi potrebbero essere l'aspetto di un fibroma nell'utero, che sta premendo, o perché la placenta si trova nel segmento inferiore dell'utero.

La Società Spagnola di Ginecologia e Ostetricia lascia la porta aperta alla possibilità di partorire per via vaginale, a condizione che siano soddisfatte determinate condizioni. Il documento di consenso preparato da professionisti esperti di Osakidetza, il servizio sanitario basco, stabilisce anche che la via vaginale è sicura quando vengono soddisfatti i criteri stabiliti.

In questa posizione (non usuale, ma possibile), il bambino forma un angolo di 90 ° con l'asse dell'utero; così la testa è da un lato del ventre materno e le natiche dall'altro.Il bambino potrebbe voltarsi anche all'ultimo momento e dare un parto vaginale. Naturalmente, questo parto sarebbe probabilmente sicuro con il taglio cesareo, perché al momento della partenza si spezzerebbe la placenta e si verificherà un'emorragia molto grande.

I motivi per cui un bambino può adottare questa posizione sarebbero che c'è un fibroma o che c'è una placenta previa, che impedirebbe al bambino di avvicinarsi al canale cervicale, poiché l'uscita è bloccata.

(Testo: Olga García, Ginecologa presso SESMI - Società Spagnola di Salute e Medicina Integrativa).

Puoi leggere altri articoli simili a Posizioni del bambino prima del parto e significato di ciascuna di esse, nella categoria Consegna in loco.


Video: Posizionamento fetale ottimale - Quello che hai bisogno di sapere prima del parto (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Khentimentiu

    It agree, it is an amusing phrase

  2. Yerodin

    il messaggio grazioso

  3. Saebeorht

    Assolutamente con te è d'accordo. In esso qualcosa è anche penso, qual è una buona idea.

  4. Surur

    Alberi di Natale, per i professionisti dell'articolo

  5. Zololabar

    Fantastico, non leggi così spesso. Non tutti lo sciocco ci penserebbero. Sì, se fosse interessante per qualcuno, probabilmente ci sarebbero più commenti.



Scrivi un messaggio