Condotta

6 segni di ferite emotive nei bambini e quali cicatrici lasciano

6 segni di ferite emotive nei bambini e quali cicatrici lasciano



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Cosa succede quando ti tagli o ti graffi? Hai una ferita che fa male o, almeno, fastidiosa. A volte sanguina, ma può anche provocare lividi o lasciare la pelle rossa. A volte basta aspettare qualche giorno e questa ferita sparirà. Tuttavia, quando il danno è molto grande, rimane una cicatrice che ci accompagna per sempre. Qualcosa di simile accade a livello emotivo. Ci sono alcuni segnali che dovrebbero avvisarci che i bambini potrebbero soffrire di alcune ferite emotive.

Per saperne di più su queste ferite emotive, che possono lasciare alcune cicatrici che rimangono oltre l'infanzia, abbiamo parlato lo psicologo Dafne Catalogna, fondatore dell'Istituto Europeo di Psicologia Positiva.

Le ferite emotive sono un dolore per cui genitori e figli possono provare danno psicologico che è successo. Spesso questo danno non è intenzionale. Tuttavia, questi campioni finiscono per produrre in chi li subisce un piccolo infortunio a livello emotivo che può finire per avere delle conseguenze nel loro modo di percepire il mondo che li circonda o, addirittura, di percepire se stessi.

Per sapere se i nostri figli hanno subito una di queste ferite emotive, dobbiamo esserlo attenzione ad alcuni segni questo dovrebbe acuire la nostra sensibilità. Questi sono alcuni di loro:

1. Manifestano ribellione
I nostri figli possono spesso sorprenderci con comportamenti dirompenti che non corrispondono allo stato emotivo che ci aspettiamo. La ribellione, quando appare all'improvviso, può essere la manifestazione che qualcosa sta accadendo a un bambino.

2. Mostrano rabbia o rabbia continua
Altri bambini, tuttavia, spesso si arrabbiano o si arrabbiano quando sono emotivamente malati. Ciò significa che sono di cattivo umore da molto tempo o possono persino avere scoppi di rabbia.

3. Sono più tristi
Un'altra delle emozioni comuni che i bambini possono manifestare e che dovrebbe renderci vigili è la tristezza. In questi piccoli cominciamo a notarli abbattuti o rattristati.

4. Sembrano più chiusi
D'altra parte, un sintomo che dovrebbe preoccuparci è capire che i nostri figli o le nostre figlie sono più chiusi o che non osano fare cose che facevano da soli.

5. Parlano di meno
Alcuni bambini, quando non si sentono bene a livello emotivo, tendono a perdere la voglia di parlare. Comunicano meno con i genitori, ma anche con altre figure vicine come amici o compagni di classe. Nei casi più gravi possono verificarsi casi di mutismo selettivo o assoluto, cioè i bambini parlano solo a determinate persone o smettono di parlare del tutto.

6. Hanno paura di sperimentare cose nuove
In alcuni casi, i bambini possono diventare insicuri e sicuri di sé. Ciò fa sì che non osino sperimentare cose nuove o che rimangano un passo indietro perché non si sentono capaci.

E quali sono le ferite emotive più comuni nei bambini? Quelle che più preoccupano i genitori?

- La sensazione di abbandono nei bambini
Sono tante le situazioni in cui i bambini possono provare un senso di abbandono (e non sempre è dovuto a un modello familiare in cui il padre o la madre è assente): perché i genitori devono andare a lavorare, perché sono rimasti indietro. la scuola, perché sentono la mancanza dei nonni ... E il fatto è che i bambini interpretano la realtà a modo loro, sempre a seconda dell'età e delle esperienze.

Questa sensazione può portare a una ferita emotiva difficile da gestire e spesso si traduce in rabbia o rabbia. Dobbiamo accompagnare i bambini in queste emozioni, poiché potrebbero finire per provocare cicatrici che rimangono nell'età adulta sotto forma di dipendenza da altre persone o, addirittura, tratti di personalità borderline.

- Mancanza di affetto e affetto durante l'infanzia
Il fatto che un bambino non si senta amato può causare una ferita emotiva che rimane nella sua vita da adulto. Non possiamo dimenticare che ci sono due fattori essenziali che devono essere presenti nella genitorialità affinché avvenga un sano sviluppo psico-affettivo: amore incondizionato e limiti.

Quando il bambino non si sente amato dalle sue figure di attaccamento, non può sviluppare la sua autostima e sicurezza. E puoi sentire di essere "una persona preziosa" solo quando chi ti ama lo fa incondizionatamente.

- Le paure dei bambini possono causare ferite emotive
La paura è un'emozione adattabile e frequente nei bambini. E, sebbene i piccoli abbiano bisogno di un po 'di spazio per esplorare e conoscere l'ignoto, hanno anche bisogno di sentire il sostegno e l'accompagnamento dei loro genitori.

Il fatto che i nostri figli o le nostre figlie inizino a temere qualcosa di nuovo, o che riguadagnino certe paure che avevano già superato, può essere un indicatore che potrebbe accadere loro qualcosa a livello emotivo. Dato che spesso è difficile per i bambini verbalizzare le proprie paure, è nostro compito essere consapevoli e proporre diverse risorse (drammatizzazioni, giochi con le bambole, ecc.) Per conoscere cosa sta succedendo loro e, in questo modo, evitare che le paure siano trasformarsi in ferite emotive.

- Le critiche o le "battute" verso i bambini
A volte, per scherzo, i genitori dicono "grazie", ad esempio, su una caratteristica fisica di nostro figlio o su un aspetto del loro modo di essere. Senza rendersene conto, questo può trasformarsi in un'umiliazione per i più piccoli che può anche trasformarsi in un trauma emotivo. Pertanto, non dovresti mai fare appello a battute o senso dell'umorismo se denigra l'altra persona. Dobbiamo sempre cercare un senso dell'umorismo costruttivo.

A volte, i genitori portano una serie di ferite emotive che abbiamo subito nella nostra infanzia e che, fino ad oggi, sono diventate cicatrici. Questi possono influenzare il modo in cui istruiamo i nostri figli in due modi:

- Possiamo ripetere inconsciamente gli schemi che viviamo nella nostra infanzia. Ad esempio, torniamo ad essere genitori autoritari perché è quello che abbiamo visto, a nostra volta, nei nostri genitori.

- Possiamo andare all'altro estremo. Ad esempio, siamo i genitori più permissivi poiché non vogliamo che i nostri figli subiscano l'autoritarismo che abbiamo vissuto durante l'infanzia.

Ma, dobbiamo riflettere, qualcuna di queste posizioni è la più conveniente per l'istruzione e l'educazione dei nostri figli? Si tratta di fare un esercizio di auto-osservazione e auto-valutazione per costruire una base che fornisca sicurezza e amore ai nostri figli.

Inoltre, non dobbiamo temere il chiedere aiuto a un professionista se lo riteniamo appropriato. Come indica Dafne Catalunya, il semplice fatto che la nostra comunicazione o il nostro clima in casa non scorra come vorremmo, può essere un segno che ci incoraggia ad andare in terapia. In questo modo potremo risolvere i problemi prima che si verifichino.

Puoi leggere altri articoli simili a 6 segni di ferite emotive nei bambini e quali cicatrici lasciano, nella categoria Condotta in loco.


Video: Dipendenza Affettiva (Settembre 2022).